White Noise – Non ascoltate

Pubblicato il 02 Dic 2013 in Thriller

imm (2)Sulle orme di The Ring i morti e i non morti ci parlano dai televisori, eletti a interfaccia fra l’aldiqua e l’aldilà.L’architetto Jonathan Rivers (Michael Keaton) perde la moglie (Chandra West), scrittrice famosa, in circostanze non chiare. La sua vita è distrutta, non ci può credere. Improvvisamente incontra un uomo che gli dice di riuscire a comunicare con le persone decedute (attraverso l’EVP, l’Electronic Voice Phenomena) e che recentemente è riuscito a mettersi in contatto con la signora Rivers. Da quel momento Jonathan vede una luce e si immerge in una realtà parallela attraverso la televisione (e la radio) trait d’union che lo fanno parlare con l’amata. Ma fra i morti non c’è solo il bene.
Se avesse voluto essere coerente con il film la produzione avrebbe dovuto girare White noise senza alcun ausilio digitale. Sì perché il lungometraggio di Geoffrey Sax è il trionfo dell’ “analogico”. Si vedono videocassette, audiocassette e perfino testine a tamburo di videoregistratori. Le atmosfere fredde e azzurrate e gli effetti “neve” avvolgono i personaggi, seguendo le ultime tendenze del cinema horror e delle “presenze”, e creano un clima sospeso, d’ansia. Purtroppo, l’idea è interessante ma lo sviluppo della trama è, nella seconda metà, contorta e poco chiara per l’introduzione di alcuni elementi che forzano la sceneggiatura.
White noise è un discreto e innocuo prodotto che ci fa incontrare nuovamente Keaton, al termine di un lungo periodo al di là dello schermo. Fonte Trama

Guarda il film completo – Parte 1°:

Guarda il film completo – Parte 2°:

Guarda il trailer:

Versione: DVDRip – Qualità: A.10 – V.10

Download:
Nowdownload: Parte 1Parte 2

  • Vito Vito Donzi

    il keaton ha la voce del dottor oz xd

  • Vito Vito Donzi

    brividi veri questa scena ti da . da qui 29:04 in poi

  • Vito Vito Donzi

    pure della manodopera operaia manovale non ci si puo’ fidare .eppure io faccio il manovale ma sempre gentiluomo rimango .