TMNT

Pubblicato il 01 Giu 2013 in Animazione

TMNTL’acerrimo nemico delle tartarughe ninja, Shredder, è morto. Leonardo è stato mandato dal Sensei Sprinter in America centrale per affinare le sue qualità di leader mentre Donatello, Michelangelo e Raffaello sono rimasti a New York. Senza il fratello maggiore si sentono perduti. Donnie ha aperto una società di consulenza telefonica per chi ha problemi con il computer, Mickey è nel settore dello “spettacolo”, anima feste di compleanno per ragazzini indossando un costume da tartaruga, Rafi dorme tutto il giorno e di notte, all’insaputa dei fratelli, si tramuta nel temibile Guerriero della notte. Nel frattempo April e Casey hanno ottenuto un lavoro presso il signor Winters, un ricco magnate che colleziona oggetti antichi e che ha al suo servizio anche il Clan del piede. Presto a New York succederanno strane cose e le quattro tartarughe ninja dovranno intervenire per salvare la città.
Kevin Munroe riporta al cinema uno dei più celebri e prolifici franchise degli anni ’80 nato come parodia di alcuni fumetti di Frank Miller. TMNT inizia proprio con un salto temporale di 3000 anni nel passato disegnato e fotografato con uno stile molto simile al 300 di Miller. L’antica leggenda narrata, nella versione originale, da Laurence Fishburne avrà delle ripercussioni sul mondo di oggi. Ma le tartarughe ninja forse non sono ancora pronte a contrastare l’imminente pericolo. Devono prima ricreare il gruppo, avere fiducia nel loro leader, mettere da parte le invidie e le rivalità. TMNT non è solo un film d’a(nima)zione, ma anche una storia di fratelli che devono trovare il giusto equilibrio tra loro per poter combattere il male.
Nella nuova veste grafica – tridimensionale – Leonardo, Donatello, Michelangelo e Raffaello sembrano ancora più reali e umani di quanto non lo siano stati nella serie tv live action Le tartarughe ninja, l’avventura continua. L’art director e illustratore Simon Murton (La fabbrica di cioccolato, Io, Robot, Van Helsing, Matrix Revolutions), alla sua prima esperienza con un progetto realizzato interamente in CGI, dà il meglio di sé ricreando una città dark ispirata probabilmente a Gotham City. La regia, fedele alla ricostruzione delle ambientazioni e delle caratteristiche specifiche dei personaggi principali, offre delle inquadrature geniali che non hanno niente da invidiare ai film d’azione, specie quando sono accompagnate dalla musica originale del maestro Klaus Badelt. Un sentito applauso alla produzione per aver riportato in auge un mito dell’universo fumettistico…

 

Versione: Video: BDRip – Audio: AC3 – Qualità V:10 – A:10

 

Streaming:
NowVideo: Parte1Parte2
PutLocker: Parte1Parte2

Download:
NowDownload: Parte1Parte2
LikeUpload: Parte1Parte2