Jumpin’ Jack Flash

Pubblicato il 23 Mar 2013 in Commedia


JumpinJackFlashNella sala di un istituto di New York, Terry Doolittle, simpatica negra, è adibita ad uno dei terminali che sovrintendono ai movimenti valutari internazionali. Vivace, spiritosa e vitale com’é, Terry si diverte ogni tanto ad alternare alle cifre qualche scherzoso messaggio ai suoi corrispondenti. Un giorno però lo scherzo viene fatto proprio a lei (ed uno scherzo poi non lo è affatto): un misterioso Jumpin’ Jack Flash si intromette nel suo monitor e la prega di cercare una altrettanto misteriosa “chiave” poichè si trova nei guai in un Paese dell’Est e intende assolutamente tornare a Londra. C’è dunque qualcuno (un agente segreto inglese) che ascolta Terry, il che la lusinga molto, ma anche le parla e le chiede soccorso. Bisogna aiutarlo. La “chiave” (la ragazza alla fine la scopre) è un certo si bemolle dei Rolling Stones e con ciò Terry si trova coinvolta in un gioco estremamente pericoloso, condotto da CIA e KGB. Le toccherà da prima di scovare e prendere nella casa di J.J.F. una innocua padella (sul cui fondo però sono incisi i nomi di due tizi, che in seguito verranno spietatamente eliminati), indi di intrufolarsi ad una festa presso il Consolato di Sua Maestà Britannica e qui penetrare nell’Ufficio telescriventi per inserirvi un marchingegno: tutto ciò sempre sorvegliata o tallonata sia da un certo mister Jeremy Talbot (del Servizio segreto inglese) e da un suo collega, sia da vari misteriosi tipi dell’una e dell’altra parte. Questo tra sparatorie, inseguimenti spericolati ma anche assurdamente comici, energiche reazioni della robusta ragazza, messaggi del sullodato J.J.F., arrabbiature di Mister Page (direttore della banca). Ma qualcuno trama nell’ombra, affinchè quell’irrequieto J.J.F. che sa troppe cose venga preso e ucciso. C’e dunque da qualche parte un traditore. Sparatoria in banca nella sala dei movimenti valutari; un giovanotto di recente assunto (è l’agente Marty Phillips) ha usato la pistola per proteggere Terry. Conclusione: smascheramento di Talbot (era lui il perfido di turno e comparsa di J.J.F., felicemente rientrato in patria e che ora ha fatto una corsa da Londra a New York per conoscere e ringraziare calorosamente quella simpatica e coraggiosa ragazza negra, che lo guarda incantata e felice tra gli applausi generali…

 

 

Versione: DvdRip – Qualità V:10 – A:10

 

Download:
RapidGator