Detective Dee e il mistero della fiamma fantasma

Pubblicato il 09 Dic 2011 in Azione


Cina, 690 d.C. La reggente Wu si appresta ad essere incoronata imperatrice (prima donna nella storia cinese), ma i molti nemici e cospiratori giocano le loro ultime carte per impedirlo. Nel frattempo la costruzione di un gigantesco Buddha in onore della reggente viene rallentata da alcune morti misteriose per autocombustione; sul caso viene chiamato a indagare il detective ribelle Dee, già esiliato dalla stessa reggente.
C’era un tempo (gli anni ’80-’90) in cui al nome di Tsui Hark era stata giustapposta l’etichetta – semplicistica ma indicativa – di “Steven Spielberg di Hong Kong”. Dopo un decennio trascorso seguendo progetti eterogenei ma spesso deludenti, è come se il regista si fosse ricordato di quella che è la sua specificità, nonché il suo maggior talento. Avvalendosi di capitali della Cina continentale e sfruttandone in pieno i mezzi, Hark confeziona infatti un romanzo d’avventura che potrebbe tranquillamente essere tratto da un fumetto dell’era d’oro della nona arte per come sa unire ingredienti semplici ma paradossalmente divenuti irraggiungibili per i più: divertimento, azione, qualche risata, suspense e ancora divertimento. Proprio come ai bei tempi in cui Indiana Jones faceva andare la frusta…

 

Streaming:
NowVideo

Download:
NowDownload