Black Death Un Viaggio All’inferno

Pubblicato il 06 Lug 2012 in Horror

Siamo nel XIV secolo e in tutta Europa infuria la peste bubbonica (la “Morte Nera” del titolo): ovunque vi è morte, disperazione, malattia e superstizione. Ma una notizia giunge alle orecchie della Chiesa: esiste un villaggio, al di là della palude oltre la foresta di Dendridge, dove la peste non è arrivata, nessun morto, nessun malato. Segno divino? Assolutamente no. Secondo il vescovo un demone protegge quel villaggio dove un negromante resuscita i morti e trasforma gli abitanti in feroci e dannati individui senza Dio. Il vescovo invia così un suo emissario, il prode cavaliere Ulrich (un sempre bravo Sean Bean, il Boromir de “Il signore degli anelli”), assieme ad un gruppo di soldati mercenari per liberare il villaggio dal demonio, catturare il negromante e condurlo al cospetto dello stesso vescovo (leggasi “inquisizione”). Per raggiungere il villaggio però Ulrich e i suoi uomini hanno bisogno di una guida..il giovane Osmund, un monaco che si troverà in difficoltà ad illuminargli il cammino dovendo già attraversare una profonda crisi di fede nata dall’amore per una giovane donna, Avril, che aveva mandato ad aspettarlo nella foresta non troppo distante dal villaggio..
A metà tra il film storico e l’avventura con forti tinte horror, Black Death è un esperimento ben riuscito per quanto riguarda la ricostruzione storica dell’Europa infestata dalla peste bubbonica. Una società sull’orlo del baratro, dove nessuno, nemmeno chi si dice portatore della verità o della “parola di Dio”, può dirsi innocente. Il solo Ulrich sembra incarnare l’ultimo rimasto di una categoria in via d’estinzione quale quella dei cavalieri paladini, che combattono non per denaro o per conquista ma solo per la giustizia e il senso del dovere. Egli è il simbolo anche di un Cristianesimo lontano parente di quello che sta attraversando il suo periodo più buio, in cui la “santa inquisizione” manda al rogo donne e disgraziati dopo i ben noti sistemi di estorsione delle confessioni. Un uomo retto, quindi, che si fa portatore di quei valori Cristiani di moralità e giustizia che i suoi stessi mandanti (il vescovo e la Chiesa) non rispettano più…

 

Versione: DvdRip – Qualità V:10 – A:10
Streaming:

VideoPremium
PutLocker

Download:
RapidGator

  • seba

    film orrendo, pessima storia e pessimi attori.
    sconsigliatissimo!!!!

  • liapink

    concordo

  • Marco

    Io invece sono in completo disaccordo con i commenti precedenti.
    Gran bel film, solo nella sezione sbagliata.
    Non è un horror.