Tequila e Bonetti

Pubblicato il 29 Dic 1992 in M-R


Un poliziotto con un cane pensante che il più delle volte gli risolve le indagini è al centro di un telefilm che prende spunto dal plot del film Turner e il “casinaro” (1989). Jack Scalia è Nico Bonetti, che viene trasferito da New York a Los Angeles dopo aver ucciso per sbaglio una dodicenne. Qui gli viene affidato un compagno del tutto particolare: Tequila è un mastino francese che in più di un’occasione pensa e agisce con maggiore efficacia del collega a due zampe. Nel corso delle indagini, si affiancano il capitano Midian Knight (Charles Rocket) e l’agente vedova Angela Garcia (Mariska Hargitay), che intreccia una relazione con Bonetti. La voce fuoricampo di Tequila è quella inconfondibile di Ferruccio Amendola, che adotta il dialetto napoletano; in America è stata affidata a Brad Sanders. Quando scoppia l’amore tra Bonetti e Garcia, il cane esclama tra sé e sé: “ma come, accussì, senza neanche fiutarsi?”. Per gli animalisti, Tequila è stato interpretato da Foster, originario della Francia così come la sua istruttrice Mathilde de Cagny; all’epoca delle riprese Foster aveva circa un anno. Donald P. Bellisario (Magnum P.I.) è il produttore esecutivo e ideatore della serie che nel 2000 ha conosciuto un sequel italiano omonimo con Alessia Marcuzzi che affianca Jack Scalia. Mike Post è l’autore della colonna sonora…

 

Episodio 1: Super Cane Poliziotto

Episodio 2: Il predicatore

Episodio 3: La Cadillac Rosa

Episodio 4: Il linguaggio del cuore

Episodio 5: Il racconto del drago

Episodio 6: Presunto colpevole

Episodio 7: Quando l’attore è un Cane

  • christian

    Ci vogliono le altre puntate…….